lunedì 30 gennaio 2017

Natura fra cinema e arte

Conferenza


DERZU UZALA regia di Akira Kurosawa (1975)

Con Flavia Rossi – Palazzo Levi Terrachini

Mercoledì 15 Febbraio 2017 – ore 18.00


Il film narra la storia di un’amicizia, quella fra il capitano russo Arseniev, che svolge, coi soldati al suo seguito, alcune esplorazioni topografiche nella impervia zona della taiga siberiana, e Dersu Uzala, un uomo che vive di caccia, solo, nella foresta.
Fin dal primo incontro Dersu conquista progressivamente il capitano per il suo rapporto armonioso, attento e vitale con la natura e i suoi simili, per la sua profonda generosità e brillante perspicacia. Ma anche Dersu è conquistato dal capitano di cui coglie la sincerità di sentimenti, la sensibilità d’animo e il curioso stupore.

Una storia di amicizia che, mentre individua gli elementi chiave della sintonia fra due esseri umani, al di là delle differenze di età, ruolo, condizioni familiari, razza, cultura, mestiere, si nutre anche della relazione profonda dell’uomo con la natura (in tutte le sue componenti e manifestazioni), che, solo se rispettata, amata e rettamente interpretata, si può rivelare fonte di conoscenza, crescita ed equilibrio.  (Flavia Rossi)

Analisi e conversazione a cura della nostra socia Flavia Rossi.

Già docente di Materie letterarie nei Licei, ha contemporaneamente svolto e svolge un’intensa attività di formatrice e divulgatrice nell’ambito dell’educazione all’immagine e con l’immagine, con particolare riguardo al linguaggio cinematografico. Ha approfondito i rapporti fra letteratura e cinema e partecipato come esperta a numerosi convegni e iniziative sia in ambito locale che nazionale.

E’ autrice di soggetti e sceneggiature per il cinema, oltre che di articoli e saggi.

1975 Festival di Mosca, Premio Fipreci: Gran Premio a Akira Kurosawa
1976 Premio Oscar: Miglior Film straniero (Russia)
1977 David di Donatello: Miglior film straniero a Akira Kurosawa
David speciale per la Produzione alla MOsfil’m

Iniziativa riservata ai soci.

Per informazioni & iscrizioni (obbligatoria entro il 12 Febbraio): ainorto@gmail.com 347/56.36.595

Il film non sarà proiettato durante la serata. E’ necessario averlo visionato prima.